Bottino di guerra

Finalmente, oggi si sono verificate le condizioni ottimali per concretizzare la mega mattinata di shopping che preconizzavo da almeno un paio di settimane e che avevo già tentato di porre in atto senza successo durante il ponte del 25 aprile. Mi sono portata a casa letteralmente sacchi di roba d’ogni genere, e non voglio nemmeno pensare a quanto ho speso in totale perché altrimenti sento che potrei non uscire di casa per un mese per paura di ricascarci.

Anzitutto, materiale da fumetterie, librerie & videogiocherie (neologismo allucinante coniato on the fly):

 

A partire dall’angolo in alto a sinistra fino a quello in basso a destra: i volumi 2 e 3 di Blame! di Tsutomu Nihei, mangaka che sto iniziando or ora ad apprezzare enormemente, l’indice del livello di follia devastante che può raggiungere la mia fissazione per Death Note, ovvero una seconda copia del numero 10 in quanto quella comprata lunedì aveva un angolo un po’ smozzicato, la fatidica PSTwo di scorta (piccola e leggera da non dirsi, forse non dovrei ma mi sono stupita), Il Cannocchiale d’Ambra per concludere la lettura di Queste Oscure Materie, The Golden Compass in lingua originale e un kit di ricarica per il pad del 360, che succhia batterie stilo come fossero caramelle al limone.

Boiate da cosplayer:

Ovvero della tintura per tessuti per colorare i guanti di Jade (Curtiss, sì, la prima entry dei Cool Guy), bottoni d’oro sempre per Jade e alcuni tubetti di colore in rilievo per i disegni sulla tunica di Anthony (da Eternal Darkness).

Infine, i tre volumetti di Manhole che ho acquistato la scorsa settimana al Comicon:

 

A mio parere si tratta di un gran bel seinen manga perfettamente a metà tra “Virus Letale” e Bio Hazard/Resident Evil, molto ben documentato e sviluppato, che si lascia leggere piacevolmente anche se più che avvincere con un ritmo da cardiopalma preferisce svolgersi sotto gli occhi del lettore con ordine e compostezza, complice anche la sobrietà del tratto. Peccato per il finale un po’ affrettato e per il brutto “cattivo”, davvero una caduta nel prevedibile che non ho gradito granché. Per restare sempre nel genere dei seinen, l’Amico gli mangia in testa e ci gioca a bocce (ma vabeh, 20th Century Boys è pure una serie in 22 volumi, quindi fate finta che non abbia detto niente).

Annunci

1 Response to “Bottino di guerra”


  1. 1 ViewtifulMee 8 giugno 2008 alle 20:06

    dopo aver letto Manhole non guarderò mai più una zanzara nello stesso modo, brutte bastarde nemiche dell’umanità….


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




In ottemperanza al provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si informano i visitatori che questo sito utilizza i cookie per effettuare statistiche del numero di visite in via del tutto anonima. Proseguendo con navigazione si presta consenso all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni si prega di consultare le politiche sulla privacy di Automattic.

Achtung spoiler

Sono stata avvertita dal Comitato Contro lo Spoiler Selvaggio che, se non avessi inserito questo avviso, dei ninja in tutù avrebbero visitato la mia cameretta per squartarmi con una lama da polso alla Altaïr. Ricordate dunque che, se temete spoiler, dovete stare molto attenti a leggere in depth o riflessioni personali sui miei giochi preferiti, in quanto qua e là rivelo cose importanti sulla loro storia. Se non avete giocato i titoli in questione, be very careful.

Last Game Pro issue

In progress

Gioco a:
Layton Kyoju Vs. Gyakuten Saiban (3DS), L.A. Noire (PS3)

Leggo:
Il seggio vacante, Le cronache del ghiaccio e del fuoco, Il manga

Guardo:
Recuperi cinefili vari (ultimo visto: Ralph Spaccatutto), L'ispettore Coliandro

Now Tweeting


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: