Weapon of the month: beam katana

Un’opera dedicata al nerdismo, con un protagonista otaku, non poteva che metterci tra le mani un’arma nerd il cui nome amorevolmente parafrasa le light saber di lucasiana memoria (light = beam, saber = katana, dato che le due armi hanno in origine forma similmente incurvata). Anche i rumori dell’emettitore d’energia sono, per nostra gran gioia, affini. Magari esistessero e su eBay ne mettessero in vendita una: non mi interesso di Master Replica, ma per una di queste forse la farei un’offerta. Basta che non sia lenta e pesante come la Tsubaki Mk-II: voglio anche io una Blood Berry!

[Mi si conceda un’altra nota sul gioco e perdonatemi se questo è il secondo post che dedico in pochi giorni a NMH: qualcun altro ha notato come Suda 51 tantalizzi progressivamente il sistema di combattimento, che io ho ritenuto nella prima ora interessante ma eccessivamente ripetitivo, diradando la quantità degli scontri e la lunghezza delle missioni primarie man mano che si sale di rank?]

Annunci

7 Responses to “Weapon of the month: beam katana”


  1. 1 utente anonimo 6 giugno 2008 alle 18:40

    io ho preferito la tsubaki invece alla blood berry, quando la usa è molto più scattante e agile, tanto da inserirci anche qualche cazzotto corpo a corpo. Poi ha una forma più elegante lol
    Per quanto riguarda la domanda finale non ho ben capito cosa intendi
    -Wanick-

  2. 2 ShariRVek 6 giugno 2008 alle 21:17

    Non so, la Tsubaki (intendo la II, quella con i quattro laser) mi sembra troppo pesante… preferisco il prototipo, più aggraziato ^^
    Ciò non toglie che una volta imparata a usare la Mk-II sia molto potente.
    Circa la domanda finale, intendevo che la durata delle missioni della storia si accorcia a ogni rank oppure presenta situazioni alternative, facendoti desiderare di massacrare un altro po’ di gente alla maniera solita. Anche se in realtà la varietà delle missioni è cosa buona e giusta e anzi lo distingue dal solito action buttato lì.

  3. 3 utente anonimo 6 giugno 2008 alle 22:09

    no io intendevo la prima tsubaki, quella sobrai ed elegante, non quella cosa gaggissima della mk II 😄
    comunque si hai ragione sul fatto dei massacri, vedi la missione dove in treno bisogna giocare a pure white lover bizzarre jelly con glastonbury lol
    ma se hai voglia di massacro ci sono le misisoni che fruttano anche un bel gruzzolo

  4. 4 ShariRVek 7 giugno 2008 alle 20:57

    Ok, infatti anche a me piace il prototipo di Tsubaki. Il Pure White Giant Glastonbury è una genialata, comunque, specie per come è inserito… 😄

  5. 5 utente anonimo 8 giugno 2008 alle 02:22

    io appena mi diceva di levare dispositivi opzionali, pensavo che fosse il mio wii remote che stesse dando ancora problemi XD(spesso cade il collegamento). W glastunbury lol
    -Wanick-

  6. 6 utente anonimo 13 giugno 2008 alle 17:38

    Non ho capito quanto dici sulla forma incurvata della lama… ‘nsomma, le spade laser producono un fascio drittissimo, ma probabilmente fraintendo io.
    Comunque epico omaggio e solo uno fra i vari rimandi a SW (con una katana in particolare ci sono addirittura delle mosse che sembrano precisamente ispirate a quelle degli jedi, perlomeno una di esse mi è sembrata troppo simile ad un virtuosismo esaggerato visto nel Vendettone perché fosse una coincidenza) che il gioco presenta. Mi viene invero da chiedermi se sia indice di un apprezzamento di SW da parte di Suda, così vien da pensare.
    A mio parere il sistema di combattimento è solo relativamente ripetitivo, di fatto le possibilità son molte. Il problema più che altro, soprattutto alla difficoltà standard, è che il gioco non costringe mai davvero a farne il maggior uso possibile nel corso dei livelli, mentre coi boss si è più spronati a sfruttarle il più possibile per sfondarne le difese.

    Skull Kid

  7. 7 ShariRVek 14 giugno 2008 alle 20:59

    Intendevo la forma incurvata delle lame originarie che portano quel nome. Katana e sciabola sono abbastanza simili 🙂
    Io credo che da parte di Suda un certo apprezzamento di SW ci sia, o comunque il suo riferirvisi continuo (già alla fonte, proprio per l’arma principale) è da considerarsi come “necessario” nell’ottica del realizzamento di un videogioco dedicato alla cultura nerd. Dubito però che in qualunque caso Suda possa non esserne almeno un po’ appassionato, viste tutte le similitudini (alcune delle quali non possono assolutamente essere coincidenze, mi dirai andando avanti XD).

    Concordo pienamente sul sistema di combattimento, tutt’altro che ripetitivo (lo sembra solo inizialmente, poi si ricomincia a bramare di usarlo il più possibile), e sul fatto che le sue possibilità siano sfruttate al massimo durante i boss fight. Cosa che tutti i giochi action dovrebbero fare, invero… come faceva notare anche lo speciale sui boss di Game Pro, ovvero che un buon boss fight dovrebbe mettere alla prova la padronanza delle varie abilità di battaglia.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




In ottemperanza al provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si informano i visitatori che questo sito utilizza i cookie per effettuare statistiche del numero di visite in via del tutto anonima. Proseguendo con navigazione si presta consenso all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni si prega di consultare le politiche sulla privacy di Automattic.

Achtung spoiler

Sono stata avvertita dal Comitato Contro lo Spoiler Selvaggio che, se non avessi inserito questo avviso, dei ninja in tutù avrebbero visitato la mia cameretta per squartarmi con una lama da polso alla Altaïr. Ricordate dunque che, se temete spoiler, dovete stare molto attenti a leggere in depth o riflessioni personali sui miei giochi preferiti, in quanto qua e là rivelo cose importanti sulla loro storia. Se non avete giocato i titoli in questione, be very careful.

Last Game Pro issue

In progress

Gioco a:
Layton Kyoju Vs. Gyakuten Saiban (3DS), L.A. Noire (PS3)

Leggo:
Il seggio vacante, Le cronache del ghiaccio e del fuoco, Il manga

Guardo:
Recuperi cinefili vari (ultimo visto: Ralph Spaccatutto), L'ispettore Coliandro

Now Tweeting


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: