Dolci storie di vita

Cliccate sull’immagine qui sopra per accedere alla galleria di Photobucket contenente tutte le pagine.

A velocità lampo ho completato la traduzione di queste rarefatte storielle brevi su Death Note aventi per protagonista assoluto L, con narrazione di Watari. Uscite di recente nel photo book L file no. 15, sono piccoli spuntini dal taglio vagamente surrealista, disegnati divinamente con colorazione parziale e una caterva di invenzioni grafiche (non so come faccia Obata: forse è un essere sovrannaturale). Inoltre, il ritmo lento e l’accento posto su un singolo personaggio fanno da contrappunto all’impostazione thriller dell’opera originale, virando verso toni decisamente inusuali. Una lettura di pochi minuti che chiunque apprezzi la serie dovrebbe fare, vista l’opportunità di sbirciare nella vita privata di uno dei personaggi più strani del mondo dei manga. Si vede pure L piccolo, cioè: aspettavo questo momento da quando ho cominciato a leggere il fumetto e ad amarlo!

Il libro intero contiene varie foto di Ken’Ichi Matsuyama nei panni di live!L, le ministorie di cui sopra, un redesign in cui Obata Takeshi reinterpreta l’L dei film dal vivo e il diario di Watari. I credit a chi di dovere quando capirò chi ha eseguito le scansioni.

Annunci

3 Responses to “Dolci storie di vita”


  1. 1 EviloCianuro 31 luglio 2008 alle 14:53

    Se quella è realmente la vita di L mi continuo a chiedere come possa essere allenato sia negli sport (vedi la partita a tennis contro Light) che nei combattimenti (“ti avverto, sono piuttosto forte”)

  2. 2 ShariRVek 31 luglio 2008 alle 15:01

    Conta però che, come si vede nel manga sulla sua infanzia, quand’era piccolino ha steso un gruppetto di teppistelli senza sforzo e tutto da solo… 😀
    Con simili doti fisiche e mentali, un’oretta di allenamento credo sia sottintesa (e poi occorre considerare anche il fattore fanservice, ovvero: quello volevan vedere gli amanti del personaggio).

  3. 3 EviloCianuro 31 luglio 2008 alle 16:24

    diciamo soprattutto il fattore fan service 😀
    In ogni caso resta uno dei miei personaggi preferiti


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




In ottemperanza al provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si informano i visitatori che questo sito utilizza i cookie per effettuare statistiche del numero di visite in via del tutto anonima. Proseguendo con navigazione si presta consenso all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni si prega di consultare le politiche sulla privacy di Automattic.

Achtung spoiler

Sono stata avvertita dal Comitato Contro lo Spoiler Selvaggio che, se non avessi inserito questo avviso, dei ninja in tutù avrebbero visitato la mia cameretta per squartarmi con una lama da polso alla Altaïr. Ricordate dunque che, se temete spoiler, dovete stare molto attenti a leggere in depth o riflessioni personali sui miei giochi preferiti, in quanto qua e là rivelo cose importanti sulla loro storia. Se non avete giocato i titoli in questione, be very careful.

Last Game Pro issue

In progress

Gioco a:
Layton Kyoju Vs. Gyakuten Saiban (3DS), L.A. Noire (PS3)

Leggo:
Il seggio vacante, Le cronache del ghiaccio e del fuoco, Il manga

Guardo:
Recuperi cinefili vari (ultimo visto: Ralph Spaccatutto), L'ispettore Coliandro

Now Tweeting


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: