Ass kickers unite!

Quanto tempo era che i primi minuti di un gioco non mi facevano cadere in un profondo innamoramento, un colpo di fulmine digitale di quelli che ti fanno bramare di passare ore e ore con l’oggetto del tuo desiderio?
    Di solito, quando questo accade, è difficile scomporre e razionalizzare i motivi. Neanche sono quest’appassionata fruitrice di metal, power o heavy che sia, o bazzico le lande del fantasy sanguinolento e dei roadie. Ma questa è un’opera che prima di tutto parla con la lingua della genialità dei suoi autori, praticamente i Tenacious D del videogioco: Tim Schafer e Jack Black, una coppia che insieme fa sfracelli.
    Guardando l’intensità delle prime battute di Brütal Legend e la sua intro che è una cascata di battute, di perculamenti, di trovate e anche di citazioni (per chi al contrario di me mastica cultura metal e mangia pane e Judas Priest al mattino), nonché il suo sistema di gioco asciutto e appagante, ho riflettuto su una cosa che in realtà penso già da molto. Scrivere sceneggiature e storyboard dettagliatissimi, obbedire a tutti i dettami di un incipit professionale e utilizzare tutti gli appigli all’attenzione del giocatore descritti nel proprio manuale non ha nessun senso e non basta. Ci vuole il talento, bisogna conoscere e amare la materia trattata con ogni atomo del proprio corpo e a quel punto la passione si trasmetterà spontaneamente al proprio lavoro, anche e soprattutto se non dovesse essere realizzato proprio ammodino ma procedendo per istinto. Non è che tutto debba o possa avere la scintilla in sé, ma la netta distinzione di un’opera che ne è fornita da una che ne è priva si gioca esattamente in questo campo: l’amore per la materia. La differenza tra il pur ottimo Uncharted 2 e il più sporco ma decisamente più brillante Brütal Legend, perfetti per il testa a testa anche in quanto usciti nella stessa settimana, è emblematica: il primo formalmente preciso e senza sbavature, hollywoodiano e quasi vergognoso di essere un videogioco, il secondo polposo in ogni istante, appagante e viscerale a ogni pressione di pulsante. E spettacolare, nonostante non rinneghi mai nemmeno per un istante la propria natura centrale: una vera esperienza multimediale in cui piglio cartoon-cinematografico, musica, illustrazione e videogioco si incontrano al loro massimo. L’ho appena cominciato, ma trepido nell’attesa di vederlo dispiegarsi davanti a me.

Last but not least: c’è uno dei pochi personaggi femminili videoludici (e non) di cui dica spontaneamente che è una gnocca pazzesca.

Annunci

1 Response to “Ass kickers unite!”


  1. 1 Alcarion 26 ottobre 2009 alle 16:56

    anche io mi mangio i judas priest al mattino 🙂 e questo sembra un giocone da urlo


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




In ottemperanza al provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si informano i visitatori che questo sito utilizza i cookie per effettuare statistiche del numero di visite in via del tutto anonima. Proseguendo con navigazione si presta consenso all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni si prega di consultare le politiche sulla privacy di Automattic.

Achtung spoiler

Sono stata avvertita dal Comitato Contro lo Spoiler Selvaggio che, se non avessi inserito questo avviso, dei ninja in tutù avrebbero visitato la mia cameretta per squartarmi con una lama da polso alla Altaïr. Ricordate dunque che, se temete spoiler, dovete stare molto attenti a leggere in depth o riflessioni personali sui miei giochi preferiti, in quanto qua e là rivelo cose importanti sulla loro storia. Se non avete giocato i titoli in questione, be very careful.

Last Game Pro issue

In progress

Gioco a:
Layton Kyoju Vs. Gyakuten Saiban (3DS), L.A. Noire (PS3)

Leggo:
Il seggio vacante, Le cronache del ghiaccio e del fuoco, Il manga

Guardo:
Recuperi cinefili vari (ultimo visto: Ralph Spaccatutto), L'ispettore Coliandro

Now Tweeting


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: